Skip to main content

Aiuta a fare la storia a partire dal giorno 1.

Amazon.com è stato lanciato nel 1995 con la missione di diventare “l'azienda più incentrata sul cliente di tutto il mondo”. Cosa significa? Semplice. Siamo un’azienda con un’ossessione per i propri clienti. Tutte le nostre azioni, i nostri obiettivi, progetti, programmi e invenzioni iniziano e finiscono con il cliente sempre in cima ai nostri pensieri. In altre parole, costruiamo tutto a partire dal cliente. Quando individuiamo qualcosa che il cliente apprezza in modo particolare, raddoppiamo la puntata, nella speranza di ottenere un successo ancora più grande. Ad ogni modo, non è sempre tutto così netto. Inventare implica disordine e sicuramente nel corso del tempo falliremo anche qualche scommessa importante.

Ci sentirai anche dire che ad Amazon è sempre il giorno 1. Cosa significa? Il nostro approccio non è cambiato da quando ad Amazon era il primo giorno: vogliamo prendere decisioni brillanti in poco tempo, essere reattivi, innovativi e creativi e concentrarci sulla soddisfazione del cliente.

“Essere l'azienda più incentrata sul cliente al mondo continua a essere il nostro obiettivo, ma ci rendiamo conto che non si tratti di una sfida piccola né facile. Sappiamo che c’è molto che possiamo migliorare e troviamo le tante sfide e opportunità che ci aspettano terribilmente rinvigorenti.”, Jeff Bezos.

Amazon è fondata sul concetto di circolo virtuoso focalizzato sul cliente. Jeff Bezos, l’amministratore delegato, ha tratteggiato l’idea su un tovagliolo e rimane tutt’oggi una parte integrante di Amazon.

Guarda i video sottostanti e scopri grazie all’AD, Jeff Wilke, il significato del ciclo virtuoso.

 

virtuous-cycle

Fai la conoscenza di alcuni dei nostri Amazoniani ed esplora i vari team business presenti di seguito.

 

Dispositivi e Servizi Amazon

Amazon ha introdotto il primo Kindle nel 2007: all’epoca offriva 90.000 eBook e registrò il tutto esaurito dopo 5 ore e mezza dopo il lancio. Da allora, ci siamo espansi, diventando il nome con più successo al mondo nel campo della lettura digitale. Abbiamo sorpassato Kindle con i potenti tablet Fire, progettati per lavorare e giocare e dotati del sistema operativo Fire. Per gli appassionati dello streaming, abbiamo ideato Amazon Fire TV, Fire TV Stick e Fire TV Edition, con ricerca vocale. I dispositivi Fire TV danno accesso a 500.000 film, programmi TV e decine di migliaia di canali app e skill Alexa. Più di recente, abbiamo introdotto Amazon Echo e Alexa, il servizio vocale abbinato a Echo e altri dispositivi, che permettono al cliente di ascoltare la musica, controllare la smart home e ottenere informazioni come le ultime notizie, previsioni meteo e tanto altro, con il solo utilizzo della voce.

 

Amazon Marketplace

Sono molti gli utenti che vedono Amazon.com un luogo in cui è possibile comprare qualsiasi prodotto serva per la vita quotidiana. Gli acquirenti, tuttavia, non sono però gli unici clienti di Amazon. Per le piccole aziende Amazon è un partner affidabile, che permette loro di raggiungere milioni di clienti in tutto il mondo e che le aiuta a crescere, garantendo un ambiente sicuro in cui vendere i propri prodotti. Ad Amazon ci sono team la cui responsabilità è trovare e coinvolgere le piccole aziende, collaborando con loro e assistendole nell’innovazione, portandole al successo (sia in Amazon che fuori). Nel 2017 oltre 300.000 piccole e medie aziende statunitensi hanno venduto su Amazon e nel corso del Prime Day sono stati ordinati oltre 40 milioni di articoli in tutto il mondo.

 

Amazon Web Services

Amazon Web Services (AWS) è una piattaforma di servizi cloud sicura, che offre potenza di calcolo, spazio di archiviazione, consegna di contenuti e altre funzionalità mirate alla crescita aziendale. Milioni di clienti sfruttano i prodotti e le soluzioni cloud di AWS per creare applicazioni sofisticate, caratterizzate da una maggiore flessibilità, scalabilità e affidabilità. Decine di migliaia di clienti utilizzano una vasta serie di servizi AWS. Ciò ha accelerato il passo di AWS nell’ambito di apprendimento automatico, intelligenza artificiale, internet delle cose e serverless computing.

 

Business Development

Il team Business Development and Entertainment comprende Prime Video e Studios, Amazon Music, IMDb, Worldwide Advertising, Amazon Registry Services e Corporate and Business Development. Questi team vogliono portare innovazione in settori del mercato nuovi o emergenti.

 

eCommerce

Quando i clienti acquistano su Amazon.com, si aspettano un’esperienza sicura, semplice e costante. A tale esperienza contribuisce un alto numero di sistemi e servizi, come servizi per l’identità, per l’archiviazione e l’innovazione di una consistente quantità di dati. L’attenzione si concentra in particolare sulla gestione dell’incredibile portata e complessità di uno dei settori più di successo dei nostri giorni. La Piattaforma eCommerce (eCF) possiede i sistemi centrali e le infrastrutture dietro ad Amazon.com, fornendo gli aspetti chiave dell’esperienza di acquisto sui siti Amazon in tutto il mondo e creando i servizi che i team impiegati nell’azienda in ambito tecnologico sfruttano per sviluppare e operare i loro sistemi.

 

Kindle, Digital Content e Publishing

Con la missione di rendere ogni libro mai scritto disponibile in pochi minuti, i team Kindle Digital Content e Publishing hanno aperto la strada a servizi come Kindle Direct Publishing, grazie a cui gli autori indipendenti possono raggiungere un nuovo pubblico, o Kindle Unlimited, l’abbonamento che dà accesso illimitato agli eBook per i lettori più avidi. L’innovazione non si ferma qui. Il team continua a lavorare su nuovi strumenti che permettano agli autori di pubblicare e distribuire il loro lavoro e ai lettori di accedere a una sempre maggiore varietà di contenuti su qualsiasi dispositivo e in qualsiasi parte del mondo.

 

Retail

Da una start-up avviata in un garage nel 1995 a uno dei marchi più rispettati al mondo, Amazon è cresciuta ed è diventata parte integrante delle vite dei nostri clienti. L’organizzazione Retail di Amazon è al centro dell’evoluzione. Siamo noi le persone dietro ad Amazon.com e all’esperienza dei clienti sul sito, a programmi come Amazon Prime, Amazon Go, Whole Foods, ai prodotti a marchio Amazon e a tutte le categorie di acquisto di Amazon. Siamo i team tecnici che spingono i limiti di quanto sia possibile ottenere dall’apprendimento automatico, i team commerciali, che lanciano nuove possibilità di voice ordering, i normali dipendenti che innovano per conto del cliente su larga scala.

 

Operations su scala mondiale e Servizio Clienti

Amazon punta a essere l’azienda più incentrata sul cliente del mondo e al cuore della missione ci sono i nostri team di Operations e del pluripremiato Servizio Clienti. Supportato da tecnologie innovative di prima classe, la nostra rete di centri di distribuzione e il team del Servizio Clienti si dedicano a supportare i clienti in tutto il mondo. Insieme creiamo, costruiamo e ci prendiamo la responsabilità di quello che facciamo, che sia sviluppare nuove tecnologie per uso interno, avviare un nuovo Centro di distribuzione Amazon o deliziare i nostri clienti consegnando loro quello che hanno acquistato. Lavoriamo costantemente su idee, servizi e prodotti che semplifichino la vita ai milioni di clienti.

I modi migliori per conoscere le nostre peculiarità sono esplorare i nostri Principi di Leadership e leggere la lettera di Jeff Bezos agli azionisti. Sono 20 anni che Jeff scrive questa lettera ogni anno, offrendo una prospettiva sulla nostra cultura e sui nostri modi di fare. Ogni lettera termina con un punto chiave ripreso dalla sua lettera del 1997: “I nostri valori di base e approcci non sono cambiati. Continuiamo a puntare a essere l'azienda più incentrata sul cliente del mondo.”

Ecco alcuni punti salienti:

  • “Ci concentriamo sull’assumere e salvaguardare dipendenti di talento, continuando a valutare la loro retribuzione in termini di azioni, più che di contanti. Sappiamo che il nostro successo dipende ampiamente dalla nostra abilità nel far sì che dipendenti motivati siano attratti da e invogliati a rimanere nella compagnia. Ciascuno di loro deve pensare come se ne fosse un proprietario, e di conseguenza agire come tale”.(Lettera agli azionisti del 1997).
  • Crediamo che “alcune decisioni siano consequenziali e irreversibili o quasi irreversibili, come porte a senso unico: se le attraversi e non ti piace quello che trovi dall’altro lato, non puoi ritornare al punto di prima. Non tutte le decisioni sono così, la maggior parte è modificabile, reversibile: sono porte a doppio senso. Se hai preso una decisione di Tipo 2 sub-ottimale, non devi convivere con le sue conseguenze troppo a lungo. Puoi riaprire la porta e tornare indietro. Le decisioni di Tipo 2 possono e dovrebbero essere prese rapidamente da individui giudiziosi o piccoli gruppi.” (Lettera agli azionisti del 2015).
  • “Non vogliamo essere solo una compagnia di grandi dimensioni, ma anche una macchina di innovazioni. Vogliamo combinare straordinarie abilità di servizio clienti rese possibili dalle dimensioni alla velocità di azione, agilità e accettazione del rischio normalmente associate alle start-up imprenditoriali”. (Lettera agli azionisti del 2015).
  • Pensare che si possa applicare lo stesso approccio a ogni situazione può rivelarsi solamente una delle insidie. Lavoriamo duramente per evitarlo... E per evitare ogni altra patologia tipica delle organizzazioni di grandi dimensioni che riusciamo a identificare.” (Lettera agli azionisti del 2015).
  • Quando si tratta di ossessione per il cliente, ci impegniamo a lungo termine. “Un’esperienza del cliente che lascia il segno inizia con cuore, intuizione, curiosità, gioco, fegato e gusto.” (Lettera agli azionisti del 2016).
  • Ogni giorno ad Amazon è il giorno 1. Nella lettera agli azionisti del 2016, Jeff Bezos ha dichiarato che “Il giorno 2 è staticità. Seguito da irrilevanza. Seguito da un declino doloroso e straziante... Per questo per noi è sempre il giorno 1.”
  • “Non creiamo PowerPoint o altre presentazioni basate sulle slide. Al contrario scriviamo promemoria strutturati e ne leggiamo uno in silenzio all’inizio di ogni meeting come in una specie di “aula studio”. Questi documenti normalmente sono composti da una a sei pagine e descrivono i goal dei progetti, il modo in cui raggiungerli, i risultati e i prossimi passi.” (Lettera agli azionisti del 2017).
  • Crediamo nel “costruire una cultura con alti standard. Naturalmente e ovviamente perché ciò ci porterà alla creazione di migliori prodotti e servizi per i clienti. Una spiegazione più sottile: una cultura con standard alti è protettiva nei confronti del lavoro ”invisibile” ma cruciale richiesto in ogni azienda, quel lavoro portato a termine che nessuno vede. In una cultura con alti standard, la ricompensa è portare a termine quel lavoro bene. Dopo aver provato gli standard alti, non puoi più tornare indietro.” (Lettera agli azionisti del 2017).
 

Altre domande?

VISITA LA PAGINA COLLOQUI AD AMAZON. LEGGI LE NOSTRE FAQ.
INFORMATI SUI NOSTRI BENEFIT. ESPLORA LE NOSTRE SEDI.

More about Amazon

365 days of Day 1

Meet our furry friends

The door desk

The virtuous cycle